Paramagnetismo

pagina precedente indice quinta G pagina successiva

Il paramagnetismo si riscontra in quei materiali che presentano condizioni di asimmetria per cui i loro atomi o le loro molecole manifestano un momento magnetico intrinseco.

In generale si manifesta nelle sostenze in cui vi è un elettrone spaiato sull'ultimo livello.

Questo elettrone produce un campo magnetico che non viene annullato da quello di un altro elettrone con spin opposto e pertanto l'atomo origina un campo magnetico anche se poco intenso, che associamo al momento magnetico dell'elettrone spaiato.

A causa dell'agitazione termica il momento magnetico medio è nullo, tuttavia sotto l'azione di un campo magnetico esterno si verifica un fenomeno di parziale orientazione delle molecole con la comparsa di un momento magnetico risultante concorde al campo esterno, ma comunque di piccola intensità Questo rafforzamento è comunque molto debole perché ostacolato dall’agitazione termica. (μ 0>1)

Sebbene la precessione di LARMOR è sempre presente in tutti gli atomi, negli atomi con elettroni spaiati risulta più evidente la polarizzazione per orientamento. Per questi materiali la permeabilità magnetica è maggiore dell'unità.

 

pagina precedente indice quinta G pagina successiva