Definizione di pressione

pagina precedente indice quarta Gpagina successiva

 

DEFINIZIONE DI PRESSIONE.

Quando si considera una forza agente su un corpo rigido siamo portati a pensare che tale forza sia in grado di far sentire i suoi effetti su tutto il corpo (si parla di punto di applicazione, ...). Il discorso cambia drammaticamente quando si parla dell'azione di una forza su un fluido. L'azione di una forza è locale e non è detto che gli effetti si possano recepire in punti lontani. Per questo motivo è stato necessario introdurre il concetto di pressione, inteso come forza agente su un punto. La pressione è legata alla forza dalla relazione Pressione = Forza / Superficie.

 

  PRESSIONE E LAVORO

 Il lavoro è stato definito come prodotto scalare tra forza agente e spostamento effettuato. L = F x S = |F| |S| cos a .

Se consideriamo un fluido contenuto in un recipiente di forma cilindrica in grado di spostare la base di detto cilindro mantenendo costante la propria pressione possiamo ridefinire il lavoro in modo da utilizzare detto concetto anche con i fluidi.

In questo caso la forza complessivamente agente è Pressione per Superficie di base e lo spostamento è h, ma Superficie di base per h è esattamente uguale alla variazione di volume e quindi

Lavoro = Pressione per Variazione di volume.

L= P Δ V

L misurato in Joule - P misurato in Pascal  - V misurato in m3

 

 

pagina precedente indice quarta Gpagina successiva