Temperatura

campi indice quarta Gpagina successiva

CALDO - FREDDO

Tutti si rendono conto se un corpo è "freddo" o "caldo".

Se tocchiamo un oggetto siamo portati ad affermare che esso è caldo oppure freddo.

In realtà non siamo in grado di percepire se e quanto esso sia caldo, possiamo dire unicamente se esso è più caldo oppure più freddo di un'altro oggetto toccato precedentemente.

ESPERIMENTO N.1:

Mettere la mano sinistra in un recipiente contenente acqua molto fredda e la mano destra in acqua molto calda (non bollente).

Estrarre la mano sinistra e toccare un oggetto di plastica a temperatura ambiente, successivamente effettuare la stessa operazione con l'altra mano.

Cosa si rileverà? Lo stesso oggetto sembrerà essere contemporaneamente freddo e caldo.

Conclusione? Non si può utilizzare una mano per determinare lo stato termico di un corpo. Con la mano si può al massimo determinare la variazione dello stato termico.

 

Il concetto di temperatura nasce quando, toccando due oggetti, avvertiamo che uno è più freddo dell'altro. Tutti gli oggetti, in ogni istante, si trovano in un determinato stato termico che si modifica velocemente. Un oggetto freddo diventa meno freddo, se messo a contatto con un oggetto più caldo.

Istintivamente siamo portati a definire il concetto di "stato termico", affermando che un corpo è in uno stato termico, se caldo quanto un altro corpo che è preso per riferimento.

Intuitivamente possiamo costruire una scala degli stati termici, organizzando i corpi dal più freddo al più caldo.

E' una scala empirica, non essendo in grado di definire il più freddo degli stati termici.

Chiameremo TEMPERATURA la misura che associamo ad ogni stato termico.

Come costruire un termometro, ossia uno strumento in grado di darci i valori delle temperature a cui si trovano i vari corpi presenti in un ben preciso stato termico?

Dovremo innanzitutto studiare alcuni eventi, essenziali per capire la struttura dei vari tipi di termometro.

  1. Dilatazione dei corpi
  2. Pressione e pressione atmosferica.
  3. Dilatazione dei gas ad una determinata pressione
  4. Leggi dei gas
  5. Realizzazione di un termometro

 

 

campi indice quarta Gpagina successiva